Dizionario della superstizione

Adam e Eve

Scopri i significati nascosti delle superstizioni

Adamo ed Eva vissero felici e innocenti nel Giardino dell’Eden, finché Eva non incontrò un Serpente che la tentò di violare la legge di Dio mangiando il frutto dell’“Albero della Sapienza”.

Ingannata dal «Padre della menzogna», Eva convinse Adamo a mangiare il frutto proibito, provocando la «caduta dell’uomo» e vedendo la coppia spogliata dell’immortalità ed esiliata dall’Eden. La storia di Adamo ed Eva compare nel libro della Genesi della Bibbia. “Genesi” come parola che si traduce vagamente in nascita, origine e inizio; quindi non sorprende che Adamo ed Eva siano considerati il ​​padre e la madre dell’umanità. Eva, fu creata dalla costola di Adamo e «da uomo» divenne «donna».

Gli evangelici credono che la dottrina cristiana sia basata sulla narrazione di Adamo ed Eva e dei loro primi peccati. Si crede che «il peccato è stato portato in questo mondo tramite un solo uomo». Quel peccato è responsabile delle morti che incontriamo. Quella morte è vissuta da tutti gli uomini perché le persone hanno peccato». Così disse Paolo di Tarso nella sua lettera ai Romani.

Il terzo capitolo di quella lettera non fa uso della parola “peccato”. Più avanti, Genesi 3:24 chiarisce che la coppia fu espulsa dal giardino. Ciò avveniva per impedire loro di consumare l’albero della vita che avrebbe dato loro una garanzia di vita eterna. Si dice che il peccato di Adamo fosse ereditario come riportato da sant’Agostino d’Ippona mentre stava lavorando alla versione latina della lettera di Paolo. Ecco perché ha detto che la morte è stata diffusa su tutta l’umanità dopo che Adamo ha trasgredito la legge. In tal caso, è chiaro che l’uomo nasce peccatore. Tale condizione deve essere risolta mediante redenzione. Questa idea divenne la base delle credenze teoriche dei cristiani occidentali.

Nel corso di centinaia di anni, i cristiani hanno sviluppato credenze uniche basate sulla narrativa di Adamo ed Eva. Le macchie del peccato ereditario vengono ora pulite attraverso il battesimo. Questo è ciò che credono molte chiese. In origine il battesimo era un indicatore della rinascita. Inoltre, il serpente che tentò Eva è considerato Satana. Cioè, Satana stava usando il serpente come suo portavoce. Questo non è mai menzionato nel giudaismo e nella Torah. Questa convinzione è rafforzata dalla menzione della frase «vecchio serpente» in Apocalisse 12:9 e 20:2.

Ci sono così tante domande che rimangono ancora senza risposta, come perché le persone sono nate nel peccato? Perché Adamo ed Eva peccano? Perché Dio diede ad Adamo la libertà di impegnarsi nel peccato? È molto difficile rispondere a queste domande! Adamo saprebbe che ciò che ha fatto era sbagliato se il male fosse stato inesistente prima di Adamo? Adamo doveva sapere che è moralmente sbagliato disobbedire a Dio? Possiamo dire che Adamo era innocente come un bambino appena nato? Qual è stato il motivo per cui Dio ha lasciato Satana vicino ad Adamo che era molto caro al suo cuore? Veniamo puniti per le azioni malvagie di altre persone?

È un sollievo per alcune persone poiché la scienza ha sottolineato che la storia della creazione non è vera. Quindi, non c’era niente come il Giardino dell’Eden e Adamo ed Eva non sono mai esistiti. È solo un mito secondo gli scienziati.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.